Bando ricerca e innovazione Lombardia: pubblicate le prime misure

Bandi e agevolazioni · Redazione

Con Decreto n. 6637 del 4/8/2015 sono state approvate le prime due misure di intervento previste dall’iniziativa Bando ricerca e innovazione. Il bando intende finanziare la creazione e sviluppo di nuove tecnologie digitali (Misura A) e l’insediamento di imprese lombarde, italiane e straniere in incubatori (Misura B).

L’iniziativa contribuisce anche al perseguimento degli obiettivi delle strategie d’innovazione di “smart specialisation” concepite a livello regionale, con l’obiettivo di valorizzare le eccellenze lombarde anche in sinergia e stretto raccordo con la programmazione comunitaria di cui al POR-FESR 2014-2020.

Il bando appena pubblicato si concentra sui primi due obiettivi mentre con un successivo bando in particolare con risorse del POR FESR 2014-2020 saranno sostenuti e incentivati gli altri tre obiettivi.

Con la misura A si intende stimolare l’innovazione tecnologica di processo e di prodotto, tramite la creazione e lo sviluppo di nuove tecnologie digitali.
Il contributo, a fondo perduto, copre il 66,6 % delle spese ammissibili fino a un massimo di 20.000 Euro.

Con la misura B si intende supportare l’avvio di start up ad alto potenziale innovativo favorendone l’insediamento presso incubatori di imprese. In particolare si finanzia l’affitto di una o più postazioni e servizi di base o avanzati.
Il contributo, a fondo perduto, copre fino al 71,4 % delle spese ammissibili fino a un contributo massimo di 10.000 Euro.

Le imprese richiedenti devono avere sede legale o una sede operativa attiva in Lombardia al momento della presentazione della rendicontazione e in fase di erogazione del contributo.

Le domande potranno essere presentate dalle ore 14.30 del 13 ottobre 2015 alle ore 12.00 del 26 febbraio 2016.

Fonte: Unioncamere Lombardia

Contattaci per ottenere un contributo

Settore

Ammontare dell'investimento

20.000

/contatti/grazie/