Contributi in Emilia Romagna per promuovere l’export delle PMI

Bandi e agevolazioni · Redazione

Il bando approvato dalla Regione Emilia Romagna per finanziare i progetti di promozione dell’export per imprese non esportatrici ha l’obiettivo di accrescere il numero di imprese esportatrici e rafforzarne le capacità organizzative e manageriali per affrontare i mercati internazionali.

Sono a disposizione finanziamenti a fondo perduto per progetti pluriennali in grado di produrre mutamenti strutturali nell’azienda.

Possono richiedere il contributo:

 • micro, piccole e medie imprese (MPMI) non esportatrici o esportatrici non abituali, aventi sede legale o unità operativa in Emilia Romagna, attive da almeno due anni e con un fatturato minimo di 700.000 euro;
 • reti di micro, piccole e medie imprese (MPMI), tutte non esportatrici o esportatrici non abituali, con sede legale o operativa in Emilia Romagna e fra loro non collegate o non associate.

Sono finanziati i progetti finalizzati a realizzare un percorso di internazionalizzazione strutturato nell’arco di massimo due annualità, costruito a partire da un piano export e su un massimo di due paesi esteri. Sono finanziabili i progetti che prevedono le seguenti attività:

  1. Servizi di consulenza prestati da consulenti esterni
  2. Presenza di un Temporary Export Manager (TEM)
  3. Certificazioni per l’export
  4. Partecipazione a fiere internazionali

Sono inoltre considerate ammissibili anche le seguenti tipologie di spesa:

  1. consulenza per sviluppare un percorso di internazionalizzazione
  2. consulenza per la ricerca di partner commerciali o industriali
  3. organizzazione di incontri d’affari e visite aziendali in Emilia-Romagna
  4. consulenza per la creazione di una rete commerciale all’estero
  5. consulenza per la costituzione e gestione di centri di servizio di vendita o controllo, assistenza post-vendita, logistica
  6. partecipazione a fiere di livello internazionale o nazionale
  7. registrazione e protezione del marchio nei mercati di destinazione consulenze finalizzate all’ottenimento delle certificazioni per l’esportazione
  8. predisposizione del sito internet aziendale in lingua straniera e elaborazione di piani di web marketing

La presentazione della domanda va completata tra il 15 marzo e il 30 settembre 2016.

Fonte: Regione Emilia-Romagna

Contattaci per ottenere un contributo

Settore

Ammontare dell'investimento

20.000

/contatti/grazie/