Green Economy: riapre il fondo energia per le imprese dell’Emilia Romagna

Bandi e agevolazioni · Redazione

Lunedì 8 luglio riaprono i termini per accedere al Fondo rotativo di finanza agevolata per la green economy da parte delle piccole e medie imprese: 23,7 milioni di euro di plafond iniziale per migliorare l’efficienza energetica nelle imprese e favorire lo sviluppo di fonti rinnovabili in Emilia Romagna.

Nella prima “call” sono stati presentati dalle imprese 59 progetti, per un valore di circa 14 milioni di euro di investimenti, che permetteranno di risparmiare oltre 6.600 tonnellate equivalenti di petrolio e di evitare l’emissione di circa 21.200 tonnellate di anidride carbonica ogni anno.

Possono ricorrere al fondo le piccole e medie imprese operanti nei settori dell’industria, dell’artigianato e dei servizi alla persona, in base alla classificazione delle attività economiche Ateco 2007, aventi localizzazione produttiva in Emilia-Romagna. Le domande potranno essere presentate fino al 29 novembre 2013, salvo chiusura anticipata per esaurimento risorse.

Obiettivo del fondo energia è incrementare gli investimenti delle imprese destinati a migliorare l’efficienza energetica e lo sviluppo delle fonti rinnovabili attraverso la produzione o l’autoconsumo, nonché l’utilizzo di tecnologie che consentano la riduzione dei consumi energetici da fonti tradizionali. Inoltre il fondo punta a sostenere la nascita di nuove imprese operanti nel campo della green economy, incentivare gli investimenti immateriali volti all’efficienza energetica dei processi o a ridurre il costo energetico incorporato nei prodotti.

Il fondo concede finanziamenti agevolati con provvista mista, della durata massima di 4 anni, nella misura minima di 75.000 Euro e fino a 300.000 Euro per progetto. Il 40% del totale del finanziamento sarà tramite risorse pubbliche Por Fesr, il restante 60% tramite risorse di provvista privata messe a disposizione dagli istituti di credito. Sono ammissibili le spese sostenute a partire dal 1° gennaio 2013.

Contattaci per ottenere un contributo

Settore

Ammontare dell'investimento

20.000

/contatti/grazie/