Sisma in Emilia Romagna: dalla Regione 50 milioni di euro per la ricerca

Bandi e agevolazioni · Redazione

Ammontano a 50 milioni di euro le risorse a disposizione delle imprese, dei territori colpiti dal terremoto, per realizzare attività di ricerca. Lo stabilisce l’ordinanza n.109 emanata il 25 settembre 2013 dal commissario delegato per la ricostruzione e presidente della Regione Vasco Errani che approva la programmazione delle risorse finanziarie utilizzabili per il sostegno a programmi di ricerca per le aree colpite dagli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012.

Tre le tipologie di progetti finanziabili già individuate con un apposita delibera della Giunta regionale.

1) Progetti di ricerca e sviluppo delle Pmi
Per la prima tipologia di progetti sono stati stanziati 25 milioni di euro; il contributo massimo per ogni progetto ammonta a 500 mila euro e le domande potranno essere presentate dal 3 dicembre al 19 dicembre.

2) Progetti di ricerca e sviluppo con impatto di filiera o previsioni di crescita occupazionale
Per la seconda tipologia di progetti sono stati stanziati 20 milioni di euro; il contributo massimo per ogni progetto ammonta a un milione di euro che, per progetti con particolari ricadute occupazionali, può arrivare fino a 4 milioni e le domande potranno essere presentate dal 22 gennaio 2014 al 6 febbraio 2014.

3) Acquisizione di servizi di ricerca e sperimentazione
Per la terza tipologia di progetti sono stati stanziati 5 milioni di euro; il contributo massimo per ogni progetto può arrivare fino a 100 mila euro e le domande potranno essere presentate dal 29 ottobre al 13 novembre.

L’ordinanza prevede le modalità per la presentazione delle domande che debbono essere realizzate su un apposito applicativo che sarà online nelle prossime settimane.

Fonte: Regione Emilia-Romagna

Contattaci per ottenere un contributo

Settore

Ammontare dell'investimento

20.000

/contatti/grazie/