Bando ISI INAIL 2014: in 23mila al click day

Inail · Redazione

Terminate le operazioni di invio telematico delle domande per accedere ai fondi messi a disposizione dall’Istituto con il bando Isi 2014, per sostenere il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza sul lavoro nelle aziende. Gli elenchi cronologici saranno pubblicati entro il primo luglio.

Sono circa 23mila, per la precisione 22.981, gli utenti che nella mezz’ora compresa tra le ore 16 e le 16.30 del 25 giugno 2015 hanno preso parte al “click day” per l’assegnazione degli oltre 267 milioni di euro a fondo perduto che l’Inail ha destinato alle aziende con il bando Isi 2014, per sostenere la realizzazione di interventi di prevenzione, l’adozione di modelli organizzativi orientati alla sicurezza e la sostituzione o l’adeguamento delle attrezzature di lavoro.

Per gli utenti coinvolti le operazioni si sono svolte nel giro di una manciata di secondi non senza intoppi a causa di un’incongruenza tra le istruzioni rese pubbliche nel documento “Regole tecniche e modalità di svolgimento” e l’effettiva procedura.

Il contributo economico sarà assegnato, fino a esaurimento dei budget regionali, sulla base dell’ordine cronologico di arrivo delle domande presentate attraverso lo sportello telematico dalle aziende i cui progetti avevano superato la prima fase, che si è svolta tra il 3 marzo e il 7 maggio scorsi. Gli elenchi cronologici completi delle domande, con l’indicazione di quelle collocate in posizione utile per l’accesso al contributo, saranno pubblicati entro il primo luglio sul sito Inail, nella sezione “Incentivi per la sicurezza – Bando Isi 2014”.

Fonte: Inail

Contattaci per ottenere un contributo

Settore

Ammontare dell'investimento

20.000

/contatti/grazie/