Dietro le quinte della finanza agevolata

Redazionale · Eleonora Mosca

Mi occupo di amministrazione e sono quotidianamente immersa nelle relazioni con i clienti e i fornitori, nella contabilità commerciale e nei documenti contrattuali.

Attraverso questi ultimi apro un rapporto di comunicazione esclusivo con ogni cliente, e ciò mi permette di dedurre la motivazione e determinazione di ognuno di loro verso un cambiamento.

Il mio ruolo contabile mi spinge a cercare il senso umano dietro le quinte di un servizio che a un primo sguardo sembra trattare solo di denaro. Fattore tangibile questo, dietro al quale si cela, timidamente, l’aspirazione di una crescita, la voglia di realizzare un’idea innovativa, il desiderio di una svolta che va oltre il finanziamento agevolato in sé.

Innova Finance è costituita da un giovane team di ingegneri e tecnici specializzati che supportano gli imprenditori e gli startupper nello sviluppo della propria idea di business attraverso l’utilizzo di fondi strutturali messi a disposizione dalla Comunità Europea, dal Governo e dagli Enti locali. Poiché l’accesso a tali fondi è spesso una cosa complessa (in quanto la struttura delle domande e i tempi richiesti per la presentazione sono spesso un ostacolo a discapito del risultato finale) una consulenza professionale in finanza agevolata permette l’andamento a buon fine della richiesta, affinché un’idea possa diventare un progetto concreto.

Ho avuto modo di notare il desiderio di dare una svolta al proprio business in occasione di particolari bandi. Per esempio il finanziamento ISI INAIL è uno dei più noti strumenti nazionali che prevede un importante aiuto a fondo perduto del 65%, mirando a migliorare condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori di un’azienda. L’obiettivo specifico è quello di annullare o ridurre l’esposizione degli addetti verso quei rischi (amianto, chimico, sonoro, vibrazioni, caduta pesi dell’alto, movimentazione manuale dei carichi, etc.) che nel tempo hanno segnato le realtà industriali dell’Italia. Il bando ISI INAIL ha un grandissimo impatto poiché rappresenta un’importante opportunità per le aziende e attiva una serie di benefici anche a livello sociale.

Un altro tema degno di nota riguarda gli incentivi alla ricerca e allo sviluppo. Questi rappresentano il fulcro della programmazione di sostegno delle regioni e degli enti pubblici, poiché contengono elementi imprescindibili per garantire la competitività del mercato italiano che in passato, a causa della crisi economica, ha investito con poca continuità in ricerca e sviluppo (in quanto i costi da sostenere non garantiscono benefici immediati). Questa dinamica è stata talmente rilevante da spingere lo Stato e le regioni a sostenere e rilanciare gli investimenti nella ricerca, vedendo in essa l’unico mezzo per poter mantenere l’industria italiana concorrenziale nel mercato globale. Esempi di questo impegno sono il credito di imposta R&S e i bandi regionali che, soprattutto negli ultimi anni, non si stanno limitando ad agevolare gli investimenti ma stanno intervenendo direttamente anche sul livello occupazionale del territorio, incentivando le assunzioni di personale altamente qualificato.

Da dietro la scrivania, mi sento osservatrice di idee che diventano realtà grazie al sostegno della finanza agevolata. Mi sento invisibilmente parte di questo processo facendo da ponte (amministrativo) per tutte quelle aziende clienti che ci affidano parte delle loro idee e del loro futuro, e che l’intero team mira poi a trasformare in una possibilità concreta di successo attraverso lo sviluppo strategico di un percorso di crescita.

Lavorando in questo ambiente e vivendolo appieno, sento di dire che un’idea è il carburante emotivo per la nascita e per la crescita di un business, ma per diventare una realtà concreta e di successo necessita di essere affiancata dallo strumento giusto.

Innova Finance – ai miei occhi – è quello strumento, fatto di persone e professionalità, investite del compito di contribuire alla realizzazione concreta di un’idea.

Contattaci per ottenere un contributo

Settore

Ammontare dell'investimento

20.000

/contatti/grazie/