Scarica bandi assats-icona-download-app-mobile
Scarica bandi assats-icona-download-app-mobile

Glossario

Glossario

  • Aiuto di stato
    All’interno dell’Unione europea è considerato aiuto di Stato qualunque beneficio concesso da uno degli Stati membri che:conferisce un vantaggio economico al beneficiario;è selettivo e favorisce soltanto alcune imprese o alcune produzioni;incide sugli scambi fra gli Stati membri dell’UE.Aiuto di Stato è quindi un vantaggio concesso dalle autorità pubbliche a favore di un'impresa, senza contropartita o con contropartita minima, rispetto al vantaggio erogato.
  • Credito d'imposta
    Nella maggior parte dei casi, nel mondo della finanza agevolata, lo sgravio fiscale più comune è quello che avviene sotto forma di credito d’imposta, ovvero un credito vantato nei confronti dell’Agenzia delle Entrate, utilizzabile in compensazione tramite F24.
  • De minimis
    Il de minimisè una regola definita dall'Unione Europea secondo cui gli aiuti concessi alla medesima impresa, sommati fra di loro, non devono superare il limite massimo di 200.000,00 euro in tre anni, ad eccezione delle imprese che operano nel settore dei trasporti su strada per conto di terzi, che possono ricevere al massimo 100.000,00 euro. Lo scopo del regolamento de minimis è quello di permettere agli Stati di sostenere alcuni settori di attività o imprese, tramite la concessione di aiuti di modesta entità, senza dover attendere l'autorizzazione da parte della Commissione, semplificando e velocizzando le procedure.
  • Finanza agevolata
    La finanza agevolata è uno strumento che affianca la gestione della finanza ordinaria di un’impresa permettendo di recuperare costi su investimenti che sosterrebbero indipendentemente da un incentivo economico esterno. È l’insieme delle diverse tipologie di aiuti di stato - conto capitale, conto impianti, conto esercizio, conto interessi, prestiti a tasso di interesse ridotto, garanzie, controgaranzie, crediti d’imposta - erogati e disciplinati da Istituzioni ed Enti pubblici (a livello europeo, nazionale e locale) per supportare i processi aziendali di innovazione e sviluppo.
  • Fondi strutturali e di investimento europei (fondi SIE)
    I fondi SIE presentano due componenti: il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR), che fornisce sostegno allo sviluppo e all’adattamento strutturale delle economie regionali, ai cambiamenti economici, al potenziamento della competitività e della cooperazione territoriale in tutta l’UE; e il Fondo sociale europeo (FSE), che favorisce la flessibilità dei lavori e delle aziende, l’accesso all’occupazione, la partecipazione al mercato del lavoro e l’inclusione sociale delle persone svantaggiate. Gli altri tre fondi che compongono i Fondi SIE sono: il Fondo di coesione, a sostegno degli Stati membri meno sviluppati, il Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) e il Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP).
  • Fondo perduto
    In linea di massima si intende per contributo a fondo perduto un’erogazione monetaria non soggetta all’obbligo di restituzione. La concessione dei contributi a fondo perduto è vincolata alla presenza di una serie di requisiti che l’azienda deve rispettare durante la realizzazione degli investimenti: il mancato rispetto delle indicazioni da parte del richiedente può comportare fino all’annullamento del contributo concesso da parte Soggetto erogatore.
  • Grande impresa
    Si considera Grande l’impresa che, in base ai suoi dati di bilancio, o sommando i dati delle sue imprese "associate" e "collegate", ha più di 249 occupati e ha un fatturato annuo superiore a 50 milioni di euro, oppure un totale di bilancio annuo superiore a 43 milioni di euro.
  • Impresa unica
    Per impresa unica s'intende un insieme di imprese fra cui esiste almeno una delle relazioni seguenti: una delle imprese detiene la maggioranza dei diritti di voto degli azionisti o soci di un’altra impresa; può nominare o revocare la maggioranza dei membri del consiglio di amministrazione, direzione o sorveglianza di un’altra impresa; oppure ancora può esercitare un’influenza dominante su un’altra impresa in virtù di un contratto concluso con quest’ultima oppure in virtù di una clausola dello statuto di quest’ultima; è un’impresa azionista o socia di un’altra impresa che controlla da sola, in virtù di un accordo stipulato con altri azionisti o soci dell’altra impresa, la maggioranza dei diritti di voto degli azionisti o soci di quest’ultima.
  • Innovazione
    L’innovazione è associata a quei cambiamenti che inducono miglioramenti sia nel prodotto sia nelle prestazioni, avvicinandoci sempre di più ai bisogni dell’utilizzatore. Esistono diversi tipi di innovazione classificabili, ovvero innovazione di prodotto, innovazione di processo, innovazione di marketing, innovazione organizzativa.
  • Mid cap
    Mid Cap, abbreviazione dell’anglosassone middle-size capitalization, è l’impresa, diversa dalle PMI, che ha meno di 500 dipendenti. Nel computo del numero dei dipendenti non si deve tener conto di eventuali imprese collegate e/o associate.
  • MPMI (Micro, Piccole e Medie imprese)
    Sono considerate Medie imprese tutte quelle imprese che hanno meno di 250 occupati e un fatturato annuo non superiore a 50 milioni di euro oppure un totale di bilancio annuo non superiore a 43 milioni di euro. Sono invece definite Piccole imprese le imprese che hanno meno di 50 occupati e un fatturato annuo oppure un totale di bilancio annuo non superiore a 10 milioni di euro. Si dicono infine Microimprese tutte le imprese che hanno meno di 10 occupati e un fatturato annuo oppure un totale di bilancio annuo non superiore a 2 milioni di euro.
  • Programma operativo
    I programmi operativi sono piani dettagliati in cui gli Stati membri dell’UE definiscono le modalità di spesa dei contributi dei Fondi strutturali e di investimento europei (Fondi SIE) per il periodo di programmazione 2021-2027. Possono riferirsi a una regione in particolare oppure riguardare un obiettivo tematico di interesse nazionale (ad es. l’ambiente). Gli Stati membri presentano i propri programmi operativi sulla base degli Accordi di partenariato sottoscritti. Ciascun programma operativo specifica quale degli obiettivi tematici che guidano la politica di coesione 2021-2027 saranno perseguiti grazie agli aiuti destinati al programma.
  • Ricerca industriale
    Si tratta di ricerca pianificata o indagini critiche miranti ad acquisire nuove conoscenze, da utilizzare per mettere a punto nuovi prodotti, processi o servizi o permettere un notevole miglioramento dei prodotti, processi o servizi esistenti. La ricerca industriale comprende la creazione di componenti di sistemi complessi necessari in particolare per la validazione di tecnologie generiche, ad esclusione dei prototipi.
  • Start-up innovativa
    Per qualificarsi come Start-up innovativa un'impresa, tra i diversi requisiti che le sono richiesti, deve principalmente essere costituita come società di capitali - anche in forma cooperativa - da meno di 5 anni, avere sede in Italia (o in altro Paese membro dell’UE o in Stati aderenti all’accordo sullo Spazio Economico Europeo, purché abbiano una sede produttiva o una filiale in Italia) e avere come oggetto sociale esclusivo o prevalente lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico. Le imprese con titolo di Startup innovativa possono godere di diversi benefici e agevolazioni entro i 5 anni dalla loro costituzione; trascorso tale periodo di tempo hanno la possibilità di trasformarsi in PMI innovative, senza perdere i benefici disponibili.
  • Sviluppo sperimentale
    Acquisizione, combinazione, strutturazione e utilizzo delle conoscenze e capacità esistenti di natura scientifica, tecnologica, commerciale e altro, allo scopo di produrre piani, progetti o disegni per prodotti, processi o servizi nuovi, modificati o migliorati. Può trattarsi anche di altre attività destinate alla definizione concettuale, alla pianificazione e alla documentazione di nuovi prodotti, processi e servizi. Rientra nello sviluppo sperimentale la realizzazione di prototipi utilizzabili per scopi commerciali e di progetti pilota destinati a esperimenti tecnologici e/o commerciali, quando il prototipo è necessariamente il prodotto commerciale finale e il suo costo di fabbricazione è troppo elevato per poterlo usare soltanto a fini di dimostrazione e di convalida.
  • ULA
    ULA significa Unità-Lavorative-Anno, in altre parole il numero medio mensile di dipendenti occupati a tempo pieno durante un anno, mentre quelli a tempo parziale e quelli stagionali rappresentano frazioni di ULA. Si considerano dipendenti dell’impresa anche i proprietari gestori (imprenditori individuali) ed i soci che svolgono attività regolare nell’impresa e beneficiano di vantaggi finanziari da essa forniti. Non sono invece conteggiati gli apprendisti con contratto di apprendistato e le persone con contratto di formazione o con contratto di inserimento, come anche i congedi di maternità, paternità e parentali. I dipendenti occupati part-time sono conteggiati come frazione di ULA in misura proporzionale al rapporto tra le ore di lavoro previste dal contratto part-time e quelle fissate dal contratto collettivo di riferimento.
  • Valutazione a graduatoria
    Procedimento di assegnazione di un punteggio alla singola domanda di agevolazione presentata, basato su una griglia di criteri di valutazione stabiliti dall’Ente responsabile dell’agevolazione. Se le domande sono soggette a una "valutazione a graduatoria" non è rilevante l’ordine cronologico in cui sono state presentate, ma vengono ordinate in base al punteggio loro assegnato in fase di valutazione, entrando in una "classifica" complessiva, in ordine di punteggio decrescente, in base alla quale vengono assegnate le risorse disponibili.
  • Valutazione a sportello
    Procedimento di assegnazione delle risorse disponibili in base al criterio cronologico di invio delle domande di agevolazione. Gli strumenti di finanza agevolata che funzionano "a sportello" sono quelli per i quali è possibile presentare la domanda di agevolazione dalla data di apertura dello sportello stesso e fino all'esaurimento delle risorse stanziate. In tal caso è di fondamentale importanza la tempestività nell’invio della domanda alla data di apertura dello sportello perché le agevolazioni vengono assegnate in base all’ordine di arrivo delle richieste.

App
Innova Finance

Scarica gratuitamente la nostra APP per smartphone.
Potrai consultare i bandi selezionati da Innova Finance, potenzialmente strategici per la tua impresa.

compila il form

Lavora con noi